lunedì 15 giugno 2015

buchi neri

Ho perso la memoria. O meglio, è lì, ma non ricorda nulla. Si è rovinata, come il cervello di un malato di Alzheimer. C'erano - ci sono - delle incisioni mie. Le mie cose, abituata a vederle come soprammobili. Via tutto. Come aver sbattuto la tovaglia. 
Da un lato penso: sopravvivo. Dall'altro mi viene da piangere. I cambiamenti mi fanno sempre male, anche se mi fanno bene.
E.

Nessun commento:

Posta un commento