domenica 8 marzo 2015

Il dicembre del 1903

E se non posso dire del mio amore –
se non parlo dei tuoi capelli, delle labbra, degli occhi,
serbo però nell’anima il tuo viso,
il suono della voce nel cervello,
i giorni di settembre che mi sorgono in sogno:
e dan forma e colore a parole e frasi
qualunque tema io tratti, qualunque idea io dica.

Konstantinos Kavafis
(traduzione di Nicola Crocetti)


Fabian Perez

Nessun commento:

Posta un commento