lunedì 14 luglio 2014

La facilità di scrivere lettere, considerata puramente in teoria, deve aver portato nel mondo un spaventevole scompiglio di anime. E' infatti un contatto con fantasmi, e non solo col fantasma del destinatario, ma anche col proprio che si sviluppa tra le mani nella lettera che stiamo scrivendo. Come sarà mai nata l'idea che gli uomini possano mettersi in contatto tra loro mediante lettere? A una creatura umana distante si può pensare e si può afferrare una creatura umana vicina, tutto il resto sorpassa le forze umane. Scrivere lettere però significa denudarsi davanti ai fantasmi che stanno avidamente in agguato. Baci scritti non arrivano a destinazione, ma vengono bevuti dai fantasmi lungo il tragitto. Con così abbondante nutrimento che questi si moltiplicano in modo inaudito.

Franz Kafka.