martedì 26 marzo 2013

Rigattiera

Giorni come questi ho bisogno di te. Di raccontarti tutto, soffiare i miei pensieri nelle tue orecchie, tutti quanti, mentre sto con la faccia contro la cartina e leggo i nomi di città che non vorrebbero chiamarsi così, mentre riesco a deglutire la pillola con l'acqua, mentre sto a gambe incrociate sul letto a far niente, mentre picchio la cassa sul tavolo. 
Ma lo sai che viaggi ho fatto? Cosa mi è successo quel giorno? Come mai ho certi segni?
Ma dove sei? Perché tardi? Perché non chiami, non capiti? Perché non senti?
Mi sto gonfiando di cianfrusagile che luccicano, mi sembrano tanti diamanti persi. 



2 commenti: