lunedì 4 marzo 2013

Io mi salvo da sola, con le pagine incollate di Spoon River.
Con le parolacce, i mucchi di cose che sembrano ordinate, le trascrizioni sul quaderno.
Io mi salvo, mi arrampico, non dormo sulla collina.
Il sudore che mi gocciola in bocca è mio. 
Io mi salvo perché sono capace, mi scaldo il letto da me.
Io mi salvo e ti sopravvivo.



8 commenti:

  1. Secca, asciutta, concisa, capace. Non sottilmente erotica come sempre, ma molto valente. Applausi a manetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi reinchino a manetta Evo

      Elimina
    2. siamo come quegli orologi a pendolo con gli omini che escono dalle porticine e battono le ore.

      Elimina
  2. Spoon River è un libro meraviglioso...

    RispondiElimina