mercoledì 19 settembre 2012

Scegli immagine


I social network mi danno sempre da pensare. La cosa che più mi incanta è la foto che si sceglie per il profilo: dice sempre qualcosa. O dà un'informazione circa una specifica cosa della vita che vuoi far sapere: "hey sono fidanzata!", "hey ho un cane che adoro!", "hey vado al mare!", "hey porto gli ultimi rayban!", "hey faccio sci nautico!"  oppure mira a creare una falsa identità che non corrisponde al vero, tipo foto che riguardano un evento (abito di seta, tacco 12, giacca e cravatta), foto in cui sei venuto miracolosamente bene tanto che non sembri tu, foto di situazioni particolari che non si ripeteranno, come a dire "hey, questa è la mia vita di tutti i giorni!". 
Credo la ragione stia nel voler essere costantemente "socialmente accettabili", e ci sembra che il modo giusto per farlo sia ostentare stravaganze o pezzi di vita estranei alla nostra quotidianità. Sono rare le foto profilo in cui qualcuno è normale, per come lo vedi per strada. La foto vuole dire "oh, io sono diverso" "Io sono quello che vedi qui".
E' bello diventare qualcun altro, a volte è salvifico, a volte indispensabile... indiscutibilmente pericoloso.




Nessun commento:

Posta un commento