mercoledì 2 maggio 2012

(di)amanti

Così distratti che ci feriamo in continuazione
e sanguiniamo
vittime dei pensieri che ci sorprendono.
Ci incontriamo di notte per leccarci le ferite
e il nostro sangue infondo è simile:
eternamente pazzo
eternamente in fuga.







2 commenti:

  1. Mi piace un casino leggere le cose che scrivi.
    Delicate e violente al tempo stesso.
    Fantastic.

    RispondiElimina