lunedì 7 maggio 2012

Arte

Il tuo volto invecchia sotto il mio sguardo.
Corro intorno ai tuoi occhi, in mezzo alla fronte, lungo il collo
ed ecco che appaiono i solchi
del tempo che passo con te.
Quella sono io, ho scavato la fossetta delle tue guance.
Vivo tra la tempia e le ciglia
sono il contadino del campo.
Il tuo volto è il mio specchio, la mia scultura.
Il tuo volto è il mio sguardo che passa.



Nessun commento:

Posta un commento