mercoledì 21 marzo 2012

Farfalle

Pubblico questa poesia di Tonino Guerra, morto oggi.
Non lo conoscevo, ma queste righe che mi hanno commossa sono degne di essere lette.




La Farfàla

Cuntént própri cuntént
a sò stè una masa ad vólti tla vóita
mó piò di tótt quant ch'i m'a liberè
in Germania
ch'a m sò mèss a guardè una farfàla
sénza la vòia ad magnèla. 


La Farfalla 

Contento proprio contento
sono stato molte volte nella vita
ma più di tutte quando mi hanno liberato
in Germania
che mi sono messo a guardare una farfalla
senza la voglia di mangiarla. 






Buona Primavera.

Nessun commento:

Posta un commento